Marcello Tarot - Header

Ancestral Path Tarot | Stampa |

 

Ancestral Path Tarot

Un mazzo illustrato da Julie Cuccia-Watts e con testi di Tracey Hoover, che da un lato si rifà ai celebri Rider-Waite e dall'altro se ne discosta per alcune sue peculiarità che lo rendono assai interessante.

retro_ancestral_path.jpgDal libretto bianco, pp. 3-7 (traduzione mia): "I Tarocchi dei Sentieri Ancestrali vi sono offerti dall'artista Julie Cuccia-Watts come dono ancestrale, con la speranza che troviate un sentiero verso la scoperta delle vostre personali verità. Per l'artista, si tratta di una sintesi dei suoi credi spirituali espressi all'interno della struttura dei Tarocchi.

"Le loro immagini parlano dell'esperienza umana, ponendo l'enfasi sul potenziale attinto dal passato e conservato tramite storie, tradizioni e miti scritti e orali. Questo piacere visivo ottempera la ragion d'essere dei Tarocchi: schemi che creano storie significative della condizione umana. [...]

"L'enfasi sul sentiero degli antenati nei Tarocchi dei Sentieri Ancestrali non è l'enfasi antropologica sul culto dei morti, ma su una tradizione vivente di tutte le culture umane a noi disponibili affinché le si possa inserire nella nostra ottica mondiale. [...]

"Il mazzo mostra sentieri creati da antenati di culture e tempi diversi in modo che noi li si possa ponderare. [...] 

"I semi degli Arcani Minori prendono il nome di SPADE, BASTONI, COPPE e CERCHI SACRI (PENTACOLI). Le carte numerate devono essere viste dal 10 all'Asso, rovesciando la tipica struttura gerarchica. Le Carte di Corte hanno il nome di Re, Regina, Cavaliere e Principessa per comodità, visto che le figure divine e leggendarie dei Tarocchi dei Sentieri Ancestrali non si adattano facilmente a titoli statici.

"I quattro semi mostrano culture rappresentative delle quattro divisioni razziali: giallo giapponese Spade; nero egizio Bastoni; bianco britannico Coppe; rosso nativi americani Cerchi Sacri. Ogni cultura è rappresentata durante un'epoca storica precisa: l'era del Giappone feudale; la diciannovesima dinastia egizia di Ramsete II; la Britannia arturiana; l'America post-scoperta.

"Le leggende o i miti centrali di questi gruppi razziali fungono da sfondo per ogni seme e tracciano i sentieri che i nostri antenati hanno forgiato nella strutturazione dell'ottica del loro mondo. [...]

re_spade_ancestral_path.jpg  regina_spade_ancestral_path.jpg 
 cavaliere_spade_ancestral_path.jpg  principessa_spade_ancestral_path.jpg

"Le immagini delle Carte di Corte sono figure ancestrali deificate. Le divinità creatrici Izanagi e Izanami e i loro figli, il dio della luna Tsuki Yomi e la dea del sole Ama Terasu, abbelliscono gli Onori di Spade.

 re_bastoni_ancestral_path.jpg  regina_bastoni_ancestral_path.jpg
 cavaliere_bastoni_ancestral_path.jpg  principessa_bastoni_ancestral_path.jpg

I Bastoni mostrano le divinità regnanti, i fratelli Osiride e Iside, con la loro sorella Nefti e il loro figlio Horus.

 re_coppe_ancestral_path.jpg  regina_coppe_ancestral_path.jpg
 cavaliere_coppe_ancestral_path.jpg  principessa_coppe_ancestral_path.jpg

I principali personaggi arturiani (Artù, sua moglie Ginevra, il suo amico Lancillotto e sua sorella Morgana) compongono gli Onori di Coppe.

 re_sacri_cerchi_ancestral_path.jpg  regina_sacri_cerchi_ancestral_path.jpg
 cavaliere_sacri_cerchi_ancestral_path.jpg  principessa_sacri_cerchi_ancestral_path.jpg

E le forme divine dei Cerchi Sacri sono il Nonno Tuono, la Nonna Luna, il Padre Sole e la Madre Terra.

"Gli Assi simboleggiano il potere elementare puro di ogni seme." L'aria dell'intelletto è associata alle Spade, che erano oggetti quasi mistici nell'antico Giappone: si credeva che contenessero degli spiriti e che fossero intrise di potere. La focosa spiritualità è associata ai Bastoni, con l'ankh che era vista come il bastone della vita e della resurrezione. L'acquosa natura emotiva è associata alle Coppe e alla mistica cerca del Graal. La fisicità della terra è associata ai Sacri Cerchi: il tamburo dei nativi americani misura il battito della Terra, trasporta messaggi con la lingua del suo battito e apre sentieri tra i mondi dei vivi e degli antenati.

 asso_spade_ancestral_path.jpg  asso_bastoni_ancestral_path.jpg
 asso_coppe_ancestral_path.jpg  asso_sacri_cerchi_ancestral_path.jpg

Buoni i significati forniti nel libretto bianco, anche se per poter godere appieno del tutto sarebbe utile avere il libro di accompagno che - ahimè! - è quasi introvabile. Sono diverse le carte con significati che differiscono da quelli tradizionali dei RWS, ma sono comunque spiegati e restano in linea con la struttura del mazzo, e in definitiva non rendono difficile la lettura, per la quale si può fare affidamento anche all'indiscussa bellezza delle immagini.